studio medico mapelli logo

Studio Medico Elisabetta Mapelli. Dermatologia e Tricologia.

+39 02 97 00 35 36

info@studiomedicopelli.it
Via G. Mazzini, 45, 20013, Magenta (MI)

Ultime dal Blog

+39 02 97 00 35 36

Info e Prenotazioni

Magenta (MI)

Via Mazzini, 45

Social

Chirurgia dermatologica con laser Co2: nuovo servizio al poliambulatorio

Chirurgia dermatologica con laser Co2

Chirurgia dermatologica con laser Co2: nuovo servizio al poliambulatorio

La chirurgia dermatologica con laser Co2 è uno degli ultimi servizi offerti presso lo studio medico Mapelli. A partire dall’autunno 2022, il poliambulatorio si avvale di una nuova tecnologia avanzata, un laser ad anidride carbonica di ultima generazione.

Il laser a Co2 viene impiegato, in dermatochirurgia, per consentire la rimozione di tutte quelle lesioni della cute non pericolose, il cui trattamento ha scopo estetico o funzionale. Qualche esempio:

  • fibromi penduli
  • cheratosi seborroiche
  • nevi di Miescher
  • nevi verrucosi
  • macchie cutanee
  • lentigo solari
  • verruche e condilomi.

 

Chirurgia dermatologica con laser Co2: i vantaggi

Nei casi elencati, l’impiego della tecnologia laser consente una rimozione di tessuto efficace e precisa, senza neppure la necessità di effettuare una anestesia locale: il trattamento, infatti, non è invasivo ed è caratterizzato da scarso o assente edema e dolore post operatorio.

È un passo avanti importante rispetto al trattamento chirurgico tradizionale, poiché permette la rimozione di tutti gli inestetismi della cute in modo rapido ed indolore, con tempi di recupero molto più rapidi.

 

Laser chirurgico viso: le applicazioni in ambito estetico

Esiste un’altra applicazione fondamentale del laser ad anidride carbonica in ambito estetico.

L’impiego del laser Co2 con modalità frazionale permette, infatti, di ottenere un resurfacing del viso, un peeling o un semplice ringiovanimento cutaneo, poiché l’energia rilasciata in modo controllato, grazie a speciali manipoli dedicati, consente una stimolazione del derma profondo, con attivazione dei fibroblasti e conseguente stimolo alla formazione di nuove fibre collagene.

Utilizzando questa modalità si possono, quindi, trattare anche le rughe cutanee del volto più superficiali, come quelle del codice a barra sulle labbra, le rughe periorbitali o quelle del collo, del decolleté e delle mani.

 

Per avere maggiori informazioni scrivici